Scetticismo su BuzzFeed. Può essere New York Times e Twitter insieme?

L’occasione è un’inchiesta esclusiva: alcuni giornalisti statunitensi accetterebbero denaro da governi stranieri per scrivere articoli addomesticati. Tutto ciò assieme ai gattini che hanno fatto il successo di BuzzFeed.  La domanda che vien fuori è “Ma che cos’è davvero BuzzFeed?” e se la fa Jeff John Roberts su Paid Content.

Questi contenuti che, per la filosofia di BuzzFeed, vengono sparati sui social network, generano molta confusione e hanno sollevato un problema legato alla natura del medium. Secondo PandoDaily “non si può essere allo stesso tempo un editore come il New York Times e una piattaforma come Twitter”.

BuzzFeed ha un successo innegabile, ma questa natura ibrida può portare alla sua implosione. E può portare tanto i lettori quanto gli investitori pubblicitari a guardare altrove, verso siti che hanno davvero una loro linea editoriale.

Il nuovo design del sito punta a risolvere il problema con la nuova “community section”, nella quale un utente può scrivere una storia e sottoporla allo staff di BuzzFeed. Se viene approvata finisce in quel meccanismo virale che garantisce milioni di lettori. Ma, Roberts nota che, per ora i lettori sono confusi: non riescono a distinguere l’advertise, i contenuti generati dagli utenti e quelli dalla redazione.

Per Ben Smith, caporedattore di BuzzFeed, è un problema che riguarda tutta l’industria dei media, non solo il suo sito. Ed è un momento particolare per la compagnia, che ha appena dichiarato di aver iniziato a generare profitti. Ma anche il business plan della società ha molti punti oscuri. Se l’è chiesto Peter Kafka su All Things D: non si sa chi ha certificato i numeri di BuzzFeed e un buon giornalista dovrebbe chiederselo. Nella compagnia nessuno infatti ne parla.

Per Smith, New York Times e Twitter possono convivere su un’unica piattaforma, e questa è la sfida del futuro. La tecnologia di BuzzFeed rende facile pubblicare, e i milioni di visitatori fanno il resto. Ma le pagine gestite dalla comunità possono finire per essere prodotte dagli stessi brand che dovrebbero investire in pubblicità e neutralizzare così la profittabilità del sito.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rai Com e Titanus  insieme per la digitalizzazione e distribuzione di 400 film

Rai Com e Titanus insieme per la digitalizzazione e distribuzione di 400 film

Sky aprirà dei punti vendita in Uk. Il via da Liverpool

Sky aprirà dei punti vendita in Uk. Il via da Liverpool

Usa 2020, per la prima volta nella sua storia anche Usa Today si schiera e appoggia Joe Biden

Usa 2020, per la prima volta nella sua storia anche Usa Today si schiera e appoggia Joe Biden