Micro-paywall, la soluzione basata su Bitcoin per avvicinare i lettori riluttanti a pagare le notizie

Bitmonet prova a ad avvicinare al paywall gli utenti più riluttanti. La chiave di volta questa startup è nei micropagamenti con Bitcoin, la moneta virtuale basata sul peer2peer. La notizia viene da The next web.

BitMonet è un plugin WordPress che permette di monetizzare singole aree di un sito a prezzi molto bassi, al di sotto di un dollaro. Permette anche di offrire una sottoscrizione a tempo, con accesso illimitato per un’ora o un giorno prima di proporre l’abbonamento.

Il vantaggio nell’utilizzo di Bitcoin è nei bassissimi costi di transazione (0,99%), ma il fatto che non sia ancora molto diffuso può essere un ostacolo. Per questa ragione gli sviluppatori di BitMonet pensano di aumentare i circuiti di pagamento, per dare maggiore flessibilità. In futuro la startup pensa di sviluppare soluzioni anche nel mercato dei videogiochi, dove gli utenti sono già abituati a pagare un servizio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Apple, la Commissione Ue ricorre contro la sentenza su fisco irlandese. Vestager: dal Tribunale errori di diritto

Apple, la Commissione Ue ricorre contro la sentenza su fisco irlandese. Vestager: dal Tribunale errori di diritto