Ferruccio de Bortoli: è un periodo duro per il giornalismo, ma per uscire dalla crisi gli editori devono puntare sulla qualità

(ANSA) “E’ un periodo duro per il giornalismo, ma se gli editori continueranno ad abbassare la qualità per ridurre i costi non riusciranno a sopravvivere”. Così il direttore del Corriere della Sera, Ferruccio de Bortoli, nel corso del convegno “Giornalismo di qualità: è possibile?”, organizzato nell’ambito del Prix Italia in corso a Torino, al quale erano presenti rappresentanti di tv e radio europee. “I quotidiani – ha aggiunto de Bortoli – hanno commesso l’errore di offrire gratuitamente contenuti online e il pubblico non ha più l’abitudine di pagare i contenuti. Per questo stiamo studiando come introdurre il paywall per l’edizione online del Corriere della Sera. Il rischio può essere quello di perdere pubblico, ma è un rischio che va preso e dobbiamo contrastare questo rischio puntando sulla qualità”. (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Zelig sbarca su ViacomCBS Italia. Tra le altre novità autunnali The Roast of Italy, 16 anni e incinta ed Emas

Zelig sbarca su ViacomCBS Italia. Tra le altre novità autunnali The Roast of Italy, 16 anni e incinta ed Emas

Usa, l’amministrazione Trump contro i social: basta protezione legale, siano responsabili dei contenuti

Usa, l’amministrazione Trump contro i social: basta protezione legale, siano responsabili dei contenuti

Maxi sequestro della Gdf: colpiti siti e canali pari al 90% della pirateria tv ed editoriale in Italia. Denunciati un migliaio di abbonati illegali

Maxi sequestro della Gdf: colpiti siti e canali pari al 90% della pirateria tv ed editoriale in Italia. Denunciati un migliaio di abbonati illegali