Occupy Rai: l’attacco di Beppe Grillo alla tv di stato, con tanto di sit-in davanti a Viale Mazzini

Il presidio di protesta organizzato da Beppe Grillo davanti ai cancelli Rai di Viale Mazzini il 30 settembre 2013. A partecipare anche Roberto Fico, presidente della commissione di Vigilanza Rai. Una presenza che ha scatenato una bufera tra i membri della Vigilanza.

Ecco la sintesi della giornata raccontata da Grillo stesso sul suo sito: “Ieri con Roberto Fico, il presidente della commissione di Vigilanza Rai, e i parlamentari del M5S siamo andati alla sede della Rai in viale Mazzini. Vogliamo lobby e politici fuori dalla Rai. Ho parlato con i dipendenti e i precari, l’azienda deve ripartire da loro. Ho parlato anche con il direttore generale Gubitosi, deve intervenire sul presidente del Consiglio Letta che domenica sera su Rai3 da Fazio, davanti a 5 milioni di spettatori, ha detto una cosa falsa. Non siamo noi ad aver votato il Porcellum, ma lui. Gli italiani devono sapere”.

– Il sit-in

– Grillo parla con i giornalisti dopo il presidio

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

Assalto al Congresso Usa: i rivoltosi pro-Trump distruggono le postazione dei giornalisti Assalto al Congresso Usa: i rivoltosi pro-Trump distruggono le postazione dei giornalisti

Assalto al Congresso Usa: i rivoltosi pro-Trump distruggono le postazione dei giornalisti

Niente viaggi perché qualcuno ha mangiato un pipistrello. Polemica per lo spot dell’azienda di campeggio australiana Niente viaggi perché qualcuno ha mangiato un pipistrello. Polemica per lo spot dell’azienda di campeggio australiana

Niente viaggi perché qualcuno ha mangiato un pipistrello. Polemica per lo spot dell’azienda di campeggio australiana

Vladimir Putin “decapitato” durante il messaggio di Capodanno Vladimir Putin “decapitato” durante il messaggio di Capodanno

Vladimir Putin “decapitato” durante il messaggio di Capodanno