Regione Lazio, Associazione stampa romana e Odg insieme a sostegno di editoria e informazione

(AGI) Una consultazione permanente sui temi dell’informazione fra Regione Lazio, associazione Stampa Romana e Ordine dei giornalisti regionale: e’ la sintesi dell’incontro svoltosi fra il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, il presidente dell’Odg del Lazio, Paola Spadari, il segretario Asr, Paolo Butturini e il segretario della Consulta sindacale, Lazzaro Pappagallo. I rappresentanti dei giornalisti hanno illustrato a Zingaretti la difficile situazione della categoria nel Lazio, stretta fra la crisi strategica del settore, l’aumento vertiginoso del precariato che mina la qualita’ dell’informazione e un progressivo impoverimento del panorama delle testate locali e regionali. Tutto questo assume proporzioni drammatiche nella piccola e media emittenza radiotelevisiva. Alla fine dell’incontro le parti hanno convenuto sulla necessita’ di coordinare e rendere piu’ efficiente l’utilizzo di tutte le risorse che la Regione puo’ mobilitare a sostegno della ripresa in un settore fondamentale per la tenuta democratica del Lazio e per un miglior rapporto tra cittadini e istituzioni. Regione Lazio, Odg e Asr firmeranno a breve un protocollo di collaborazione sui temi dell’occupazione, della formazione e della cultura dell’informazione, anche al fine di sfruttare le risorse che l’Europa stanziera’ il prossimo anno per i settori professionali. (AGI, 2 ottobre 2013)

Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio (foto Olycom)

Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi