‘Radio Belva’ sospesa dopo la prima puntata. Mediaset: cose che non si possono vedere in onda (VIDEO)

Il cast messo in piedi da Giuseppe Cruciani e David Parenzo per ‘Radio Belva’, nuovo talk di Retequattro, sembrava destinato sin dall’inizio a scatenare un putiferio:  Sgarbi, Maglie, Fiore (di Forza Nuova), Fede, Parietti e poi ancora Villaggio e Staller . E così è stato, tanto che il programma è  stato chiuso dopo la prima puntata di mercoledì 9 ottobre 2013, puntata che peraltro non ha superato il 2,8% di share.

Con un  duro comunicato, il direttore generale dell’informazione Mediaset, Mauro Crippa, annuncia la chiusura del programma. “Radio Belva torna ai box”, si legge. “La nuova trasmissione di Cruciani e Parenzo ha provato a fare un giro di pista, ma è finita fuori alla seconda curva: ieri sera ho visto cose che non si possono vedere in onda, e che non possiamo e non dobbiamo permetterci di trasmettere. Spesso ci si lamenta perché la televisione non tenta nuovi format e nuovi volti, ma come sappiamo la strada della sperimentazione è piena di insidie e inevitabilmente anche di errori che devono essere corretti. Il prototipo di Radio Belva, dunque, rientra in officina per la messa punto. E per tornare prossimamente in gara nelle forme e nei modi che vi faremo sapere al più presto”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Giovanni Ciarlariello via da Sky Italia. Lascia l’incarico di chief media, digital and data officer

Giovanni Ciarlariello via da Sky Italia. Lascia l’incarico di chief media, digital and data officer

Rete unica, Vestager: importante è indipendenza del gestore. Valutare se ci sono legami con venditori al dettaglio

Rete unica, Vestager: importante è indipendenza del gestore. Valutare se ci sono legami con venditori al dettaglio

5g, l’Ue ai governi: banda larga fondamentale. Lanciare le reti entro marzo 2021

5g, l’Ue ai governi: banda larga fondamentale. Lanciare le reti entro marzo 2021