Il cdr del Secolo d’Italia denuncia: la redazione lasciata da mesi nell’incertezza sul futuro

(ANSA) Il Comitato di redazione del Secolo d’Italia, ”preso atto dell’ennesimo rinvio del Cda della Fondazione An che aveva all’ordine del giorno anche la discussione sulle risorse da destinare’ al giornale, ‘denuncia il mancato pagamento dello stipendio di settembre e l’assenza di chiarezza sulle prossime mensilità”. Il Cdr del quotidiano sottolinea inoltre ”la mancanza di comunicazioni puntuali e precise in merito da parte dell’amministrazione (dopo i ritardi nei pagamenti dei mesi scorsi) facendo presente che la redazione è da mesi lasciata nell’incertezza sulle prospettive future”. ”Fino a questo momento – conclude la nota del Comitato di redazione – i giornalisti hanno lavorato con senso di responsabilità e dedizione alla testata: ci auguriamo reciprocità di comportamento da parte dell’amministrazione e della Fondazione An”. (ANSA, 15 ottobre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Tokyo dà il via alle Olimpiadi in era pandemia: Ora nuova vita. La cerimonia ricorda le vittime del Covid e Monaco ’72, fuori le proteste

Tokyo dà il via alle Olimpiadi in era pandemia: Ora nuova vita. La cerimonia ricorda le vittime del Covid e Monaco ’72, fuori le proteste

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli