L’assessore alla Cultura dell’Umbria sul Festival del Giornalismo: “Lunedì porto in giunta una delibera sui fondi”

(ASCA) ”Lunedi’ porterò in giunta regionale una delibera per lo stanziamento di una cifra che oscilli tra i 100 mila e i 120 mila euro”. Questa l’intenzione che l’assessore alla cultura della regione Umbria, Fabrizio Felice Bracco, ha spiegato avere all’Asca in merito alla questione dell’International Journalism Festival per il quale, questa mattina, i due organizzatori Arianna Ciccone e Chris Potter hanno detto non esserci piu’ le condizioni economiche per realizzare l’ottava edizione. ”La regione ha sempre sostenuto il festival”, ha detto Bracco, che ha spiegato che recentemente c’e’ stato un incontro proprio tra gli organizzatori e la presidente di regione Marini per discutere dei finziamenti e ”al termine del quale – ha precisato Bracco – e’ stato riconfermato l’impegno della regione a sostenere con uno sforzo aggiuntivo l’edizione del 2014”. Bracco ha voluto ricordare che ”l’Umbria e’ una piccola regione con poche risorse. Gli organizzatori vogliono certezze, ma per noi e’ difficile darle fino alla fine: dipende dalla legge di stabilita’ che deve ancora essere approvata”. Inoltre, ha concluso Bracco, ”nel 2013 in regione la cultura ha avuto una decurtazione del 25% dovuta alla somma di tutti i tagli che si sono succeduti dal 2010 ad oggi”

ASCA 17 ottobre

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Microsoft si rafforza nel gaming e acquisisce ZeniMax Media per 7,5 miliardi di dollari

Microsoft si rafforza nel gaming e acquisisce ZeniMax Media per 7,5 miliardi di dollari

Lagarde: la crisi pandemica ha rafforzato l’Europa; euro digitale non ha nulla a che fare con “cripotovalute”

Lagarde: la crisi pandemica ha rafforzato l’Europa; euro digitale non ha nulla a che fare con “cripotovalute”

Nel 2020 si contrae la spesa per gli smartphone: -7,9% a livello globale. Dati Idc: 3 device su 4 costano meno di 400 dollari

Nel 2020 si contrae la spesa per gli smartphone: -7,9% a livello globale. Dati Idc: 3 device su 4 costano meno di 400 dollari