Twitter punta alla chat e pensa a un’app dedicata

(ANSA) Cresciuti così tanto da aver scalzato i tradizionali sms, i messaggi di chat stile WhatsApp ora fanno gola anche a Twitter. Il sito di microblog, secondo indiscrezioni riportate da AllThingsD, starebbe pensando a un suo servizio di messaggistica privata con tanto di applicazione ad hoc. Qualche prova tecnica sembra già esserci: Twitter sta testando, per un numero limitato di iscritti, la possibilità di inviare messaggi diretti anche a utenti che non sono fra i propri ‘follower’. Secondo quanto riferito al blog del Wall Street Journal da più fonti, nei piani della compagnia ci sarebbe un significativo cambiamento dei suoi ‘Messaggi Diretti’. Oltre a ‘cinguettare’ pubblicamente, al momento via Twitter è possibile anche inviare messaggi privati, sempre col limite massimo dei 140 caratteri, ma solo ai follower, ovvero a coloro che ‘seguono’ il proprio profilo. Viceversa si possono ricevere messaggi diretti solo dagli utenti che si ”segue”. Quello a cui invece il microblog starebbe pensando è un vero e proprio servizio di chat con un’app dedicata e distinta da quella per ‘cinguettare’ nella piazza virtuale, così come Facebook ha fatto col suo Messenger. Qualche prova tecnica sembra in effetti esserci: da settimane, scrive AllThingsD, Twitter sta testando internamente un’impostazione per consentire agli utenti di scambiare messaggi diretti anche senza essere follower l’uno dell’altro. Opzione che proprio qualche giorno fa è stata resa disponibile per un numero ristretto di utenti. (ANSA, 18 ottobre 2013).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La parola Covid spopola sui media (e prende il posto di Coronavirus). Nella TOP TEN seguono terapie intensive e contagio; boom vaccino

La parola Covid spopola sui media (e prende il posto di Coronavirus). Nella TOP TEN seguono terapie intensive e contagio; boom vaccino

Editoria, Riffeser: giornali cerniera tra istituzioni e cittadini. Servono aiuti come in altri paesi e progetti per modernizzare le edicole

Editoria, Riffeser: giornali cerniera tra istituzioni e cittadini. Servono aiuti come in altri paesi e progetti per modernizzare le edicole

Allarme Snag. Nel primo semestre chiuse 1.410 edicole, drastica riduzione vendita quotidiani: 1.2 milioni di copie al giorno (erano 8  mln 15 anni fa)

Allarme Snag. Nel primo semestre chiuse 1.410 edicole, drastica riduzione vendita quotidiani: 1.2 milioni di copie al giorno (erano 8 mln 15 anni fa)