I Premi Oscar verranno assegnati il 2 marzo: le distribuzioni spostano l’uscita dei film in prossimità della data

(ASCA) Verranno assegnati il 2 marzo del 2014 i Premi Oscar. L’86* edizione dei premi di cinema piu’ ambiti del mondo sara’ presentata da Ellen DeGeneres. Anche in Italia molti dei film piu’ attesi dai cinefili sono stati spostati in prossimita’ della data di consegna dei premi.

Uscira’ il 16 gennaio ‘The Monuments Men’ di George Clooney con George Clooney, Matt Damon, Cate Blanchett, Bill Murray, John Goodman; il 23 gennaio ‘Nebraska’ di Alexander Payne con Bruce Dern,Will Forte; il 30 gennaio ‘The Counselor – Il procuratore’ di Ridley Scott con Michael Fassbender, Brad Pitt, Javier Bardem, Penelope Cruz e Cameron Diaz; il 20 febbraio ‘Inside Llewyn Davis’ di Ethan Coen e Joel Coen con Oscar Isaac, Carey Mulligan, Justin Timberlake, John Goodman, F.Murray Abraham ma anche ‘Saving Mr. Banks’ di John Lee Hancock con Tom Hanks, Emma Thompson, Colin Farrell, Paul Giamatti e ‘Lone Survivor’ di Peter Berg con Mark Wahlberg, Taylor Kitsch, Eric Bana, Emile Hirsch, Ben Foster; il 6 marzo ‘Labor Day’ di Jason Reitman con Kate Winslet, Josh Brolin, Tobey Maguire e il 13 marzo ‘Grace di Monaco’ di Olivier Dahan (‘La vie en rose’) con Nicole Kidman (Grace Kelly), Tim Roth, Milo Ventimiglia, Parker Posey, Frank Langella, Paz Vega e Derek Jacobi.

(Asca, 22 ottobre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

“Quarta promozione in 3 anni per Mazzola con l’amministratore Rai voluto da MsS”. Anzaldi scatenato. Rai risponde col medagliere della giornalista

“Quarta promozione in 3 anni per Mazzola con l’amministratore Rai voluto da MsS”. Anzaldi scatenato. Rai risponde col medagliere della giornalista

Sky incontra i sindacati. Piano 2021-2024: 2.500-3.000 uscite su 11mila addetti; no licenziamenti ma accordi consensuali

Sky incontra i sindacati. Piano 2021-2024: 2.500-3.000 uscite su 11mila addetti; no licenziamenti ma accordi consensuali

Chiara Ferragni nel Cda di Tod’s, titolo al rialzo. Della Valle: sua conoscenza dei giovani è preziosa, insieme progetti solidali

Chiara Ferragni nel Cda di Tod’s, titolo al rialzo. Della Valle: sua conoscenza dei giovani è preziosa, insieme progetti solidali