Il segretario di Stato americano a colloquio con il ministro degli Esteri francese sullo scandalo Nsagate

(AGI) Colloquio a porte rigorosamente chiuse tra il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius, e il segretario di Stato americano, John Kerry, chiamato a fornire all’interlocutore spiegazioni sull’ennesimo capitolo dello scandalo Nsagate: le intercettazioni e le registrazioni di oltre settanta milioni di telefonate nella sola Francia, come denunciato ieri dal quotidiano parigino ‘Le Monde’, da parte della National Security Agency di Washington. I capi delle due diplomazie si sono incontrati alle 7 del mattino: il colloquio non ha avuto una durata lunga, e al termine ne’ Fabius ne’ Kerry hanno rilasciato dichiarazioni.
Il ministero ha rinviato a una successiva conferenza stampa del proprio titolare. Il faccia a faccia ha fatto seguito alla conversazione telefonica tra Barack Obama e Francois Hollande che, dal tenore del comunicato poi diffuso dall’Eliseo, deve essere stata ben poco protocollare.

22 ottobre 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

“Quarta promozione in 3 anni per Mazzola con l’amministratore Rai voluto da MsS”. Anzaldi scatenato. Rai risponde col medagliere della giornalista

“Quarta promozione in 3 anni per Mazzola con l’amministratore Rai voluto da MsS”. Anzaldi scatenato. Rai risponde col medagliere della giornalista

Sky incontra i sindacati. Piano 2021-2024: 2.500-3.000 uscite su 11mila addetti; no licenziamenti ma accordi consensuali

Sky incontra i sindacati. Piano 2021-2024: 2.500-3.000 uscite su 11mila addetti; no licenziamenti ma accordi consensuali

Chiara Ferragni nel Cda di Tod’s, titolo al rialzo. Della Valle: sua conoscenza dei giovani è preziosa, insieme progetti solidali

Chiara Ferragni nel Cda di Tod’s, titolo al rialzo. Della Valle: sua conoscenza dei giovani è preziosa, insieme progetti solidali