Il segretario di Stato americano a colloquio con il ministro degli Esteri francese sullo scandalo Nsagate

(AGI) Colloquio a porte rigorosamente chiuse tra il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius, e il segretario di Stato americano, John Kerry, chiamato a fornire all’interlocutore spiegazioni sull’ennesimo capitolo dello scandalo Nsagate: le intercettazioni e le registrazioni di oltre settanta milioni di telefonate nella sola Francia, come denunciato ieri dal quotidiano parigino ‘Le Monde’, da parte della National Security Agency di Washington. I capi delle due diplomazie si sono incontrati alle 7 del mattino: il colloquio non ha avuto una durata lunga, e al termine ne’ Fabius ne’ Kerry hanno rilasciato dichiarazioni.
Il ministero ha rinviato a una successiva conferenza stampa del proprio titolare. Il faccia a faccia ha fatto seguito alla conversazione telefonica tra Barack Obama e Francois Hollande che, dal tenore del comunicato poi diffuso dall’Eliseo, deve essere stata ben poco protocollare.

22 ottobre 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast