L’ex capo della Cia in Italia: “Anche voi spiati come tutti”

(ANSA) ”Megadata è un sistema di intercettazione globale che scatta quando i computer leggono certi nomi o numeri, sentono certi suoni, vedono certe immagini. Non solo: una volta così allertato, può selezionare i Paesi su cui concentrarsi per qualche tempo. Se è vero che la National Security Agency (Nsa) spia anche sui governi e sulle industrie, cosa di cui non sono affatto sicuro, non credo che Roma, e persino Washington, possano essere state risparmiate”. Lo afferma Vincent Cannistraro, ex direttore dell’ufficio italiano della Cia, in un’intervista al Corriere della Sera. ”Il direttore della Nsa e uno o due suoi vice verranno sostituiti tra non molto, e l’uso del Megadata verrà severamente controllato. Per ciò che concerne l’Europa, Obama vuole che sia applicato solo all’antiterrorismo e non sconfini nello spionaggio politico o economico”, spiega Cannistraro. ”Obama ne ha abbastanza degli scandali e ha a cuore l’integrità dell’Alleanza atlantica. Gli altri Paesi, tra cui l’Italia, dovranno aiutarlo”, prosegue. ”L’Italia produce sistemi analoghi al nostro e li vende a terzi. Sono sistemi molto sofisticati e il vostro governo, che è al corrente del loro smercio, dovrà sincerarsi che non finiscano in mano a potenziali nemici. C’è urgente bisogno – sottolinea – di una regolamentazione globale di questi prodotti e del loro impiego”. Per Cannistraro non ci sarà una crisi di fiducia tra America ed Europa. ”A poco a poco tutti insieme adotteremo le misure più opportune a imbrigliare i grandi fratelli elettronici. Rassegniamoci però alla realtà dell’era digitale. Una volta si ammoniva: taci, il nemico ti ascolta. Adesso si ammonisce anche: l’amico ti ascolta”. (ANSA, 23 ottobre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm