Zodiak Active svela il progetto digital sul backstage del calendario Lavazza

 La collaborazione tra Zodiak Active, Lavazza e i suoi chef stellati prosegue con un nuovo progetto digital, la presentazione del backstage del Calendario Lavazza 2014, un’operazione di storytelling che celebra e valorizza le iniziative del brand Lavazza.

“Inspiring Chefs”, il nome del progetto fotografico, vede ritratti -si legge nel comunicato di Zodiak Active-  dall’obiettivo di Martin Schoeller, fotografo tedesco  internazionale ed ex allievo di Annie Leibovitz, 7 f chef a livello internazionale che da sempre scelgono Lavazza per i loro ristoranti: Ferran Adrià e suo fratello Albert, Massimo Bottura, Michel Bras, Davide Oldani, Carlo Cracco e Antonino Cannavacciuolo.

La presentazione del nuovo calendario il 24 ottobre coinciderà con il lancio del sito dedicato (calendar2014.lavazza.com), una piattaforma di storytelling che esprime la magia e l’ispirazione nascosta dietro questo  progetto, un racconto che parte dagli scatti di Martin Schoeller e prosegue oltre, immergendosi nelle storie dei 7 protagonisti, ispirati e ispiratori chef dell’alta gastronomia

Quest’anno il Calendario non vivrà di soli scatti fotografici: dalla lavorazione sul set e i dietro le quinte è nato il cortometraggio “The Movie”. Non è solo un video backstage, ma è il racconto di tutto il mondo d’ispirazione che si cela dietro l’obiettivo, è il percorso artistico che porta allo scatto finale: l’aspettativa, il coinvolgimento, le riflessioni, il divertimento, la soddisfazione.

Al cortometraggio si affiancano 10 monografie dedicate a ciascun chef, al genio di Martin Schoeller, alla creatività di Michele Mariani (Executive Creative Director del Gruppo Armando Testa) e alla passione di Francesca Lavazza (Company Image Director): in due minuti il ritratto del loro ruolo all’interno del progetto e del loro rapporto con l’ispirazione.

Il potenziale di storytelling del progetto è stato valorizzato anche nella struttura fluida del sito, nel suo forte impatto visivo e nello sviluppo in responsive design. L’uso delle immagini a pieno schermo anima le storie di ogni scatto grazie anche all’innovativa tecnica della parallasse, regalando un’esperienza interattiva per l’utente

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mind Edizioni compie 10 anni e festeggia con un opuscolo su alimentazione e salute

Mind Edizioni compie 10 anni e festeggia con un opuscolo su alimentazione e salute

Citynews sceglie 3Bmeteo per fornire previsioni e notizie meteo

Citynews sceglie 3Bmeteo per fornire previsioni e notizie meteo

Donna Moderna lancia DMNow, digital destination per le donne under 40

Donna Moderna lancia DMNow, digital destination per le donne under 40