Twitter punta a un debutto in Borsa prudente, non vuol fare la figuraccia di Facebook

(AGI/REUTERS) Il social network Twitter non vuole fare una figuraccia come quella di Facebook sui listini azionari e punta a un debutto in borsa molto prudente. L’ipotesi e’ quella di raccogliere intorno agli 1,6 miliardi di dollari, attraverso la vendita di circa 70 milioni di azioni, fissate a un prezzo oscillante tra 17 e 20 dollari, piu’ altre 10 milioni di azioni pronte ad essere immesse sul mercato se l’offerta dovesse essere alta. In tal modo il valore complessivo dell’azienda sarebbe intorno agli 11 miliardi di dollari. Nel maggio 2012 Facebook ha debuttato in borsa in modo molto deludente, con le sue azioni che sono state quotate sotto il prezzo di apertura. Con una capitalizzazione di appena 11 miliardi di dollari, Twitter avrebbe una frazione del valore di Google e Apple, rispettivamente a 342 e 483 miliardi di dollari. Facebook attualmente vale 128 miliardi di dollari.

25 ottobre 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

CHI FA CHE COSA per reagire alla crisi sociale da Covid-19

CHI FA CHE COSA per reagire alla crisi sociale da Covid-19

Il Sistema culturale e creativo italiano del 2020 vale 84,6 miliardi. Io Sono Cultura: -3,5% occupati nell’anno del Covid. ECCO TUTTI I DATI

Il Sistema culturale e creativo italiano del 2020 vale 84,6 miliardi. Io Sono Cultura: -3,5% occupati nell’anno del Covid. ECCO TUTTI I DATI

Lorusso (Fnsi) ospite in tv con il Cdr della Gazzetta del Mezzogiorno: Accelerare i tempi della procedura fallimentare per riportarla in edicola

Lorusso (Fnsi) ospite in tv con il Cdr della Gazzetta del Mezzogiorno: Accelerare i tempi della procedura fallimentare per riportarla in edicola