“Oltre la crisi, quale futuro?”. Stati generali dell’informazione veneta, in diretta streaming il 28 ottobre h 9.30

Lunedì 28 ottobre, dalle 9.30 alle 17.00, a Palazzo Labia, sede della Rai del Veneto, a Venezia (Cannaregio 275) si svolgeranno gli Stati generali dell’informazione veneta, dal titolo “Oltre la crisi, quale futuro?”.
La giornata è promossa dal Consiglio regionale del Veneto, dall’Ordine dei giornalisti e dal Sindacato giornalisti del Veneto.
Secondo il comunicato del sindacato veneto, l’obiettivo del Convegno è di fare il punto sulla difficile situazione del mondo dell’informazione e discutere assieme le possibili soluzioni per uscire dalla crisi.
Nella mattinata ci saranno interventi dei rappresentanti del Governo, degli Enti di categoria, e altre figure istituzionali, mentre nel pomeriggio si svolgeranno due tavole rotonde per un confronto sull’attuale situazione e sulle prospettive del mondo dell’informazione nel Veneto. Nel corso della giornata sarà presentata la proposta di legge a sostegno dell’editoria locale in discussione in Consiglio regionale.
Il Convegno sarà trasmesso in diretta streaming.
L’ingresso è consentito fino al raggiungimento massimo dei posti disponibili.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Gubitosi (Tim): sbagliato ritardare chiusura digital divide; limitata propensione a nuovi strumenti tecnologici potrebbe causare esclusione sociale

Gubitosi (Tim): sbagliato ritardare chiusura digital divide; limitata propensione a nuovi strumenti tecnologici potrebbe causare esclusione sociale

Nella TOP 100 mondiale aziende lusso il 22% è italiano. Deloitte: business luxury cresciuto di 15 mld dollari, vendite +12,8% – DOCUMENTO

Nella TOP 100 mondiale aziende lusso il 22% è italiano. Deloitte: business luxury cresciuto di 15 mld dollari, vendite +12,8% – DOCUMENTO

Calcio e Covid. Inter propone tetto ai salari dei calciatori per far sopravvivere il sistema. Stipendi incidono per l’80% del fatturato dei club

Calcio e Covid. Inter propone tetto ai salari dei calciatori per far sopravvivere il sistema. Stipendi incidono per l’80% del fatturato dei club