La Tona spinge sullo sport in tv

Il Gruppo Lt Multimedia di Valter La Tona, editore dei canali Alice, Nuvolari, Marco Polo, Leonardo e Arturo, lancia tre nuovi canali tv e tutti dedicati allo sport. Sono Sport LT 1, Sport LT 2 e Sport LT 3.

Il primo, on-air entro la fine dell’anno su canale 44 di Tivùsat, sarà dedicato al mondo del calcio e in particolare alla Serie A e B. Il palinsesto offrirà molte dirette in studio tra talk show e contenitori per raccontare e commentare le partite di questa stagione. Non mancheranno anche alcuni format di contorno sui temi più leggeri come le tifoserie o sulla sfera glamour che circonda il mondo del pallone. Per il momento ancora nessun volto certo da mettere sul canale, come anche il team manageriale che guiderà tutte e tre le nuove reti.

Valter La Tona

Valter La Tona

Poi ci sono Sport LT 2 e Sport LT 3 che, in via sperimentale per 5-6 ore al giorno, sono già visibili su Tivùsat ai canali 45 e 46. Sport LT 2 si occupa di tutto lo sport italiano e in particolare di discipline olimpiche e sport estremi.  Il palinsesto di questo canale punta molto su prodotti di acquisizione (magazine, reportage), ma non è escluso che si aprirà anche a produzioni originali.

L’ultima rete, Sport LT 3 è invece dedicato alle due ruote, insomma proprio come Nuvolari che è lo storico canale del Gruppo di La Tona dedicato alle moto.

Entro fine anno, infine, sarà online un portale web dedicati ai nuovi canali di sport di LT Multimedia, e che in più saranno visibili anche in streaming sulla piattaforma proprietaria www.italiasmart.tv. (M.A.)

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast