La Corte russa chiude un’agenzia di stampa per ‘parole oscene’. Unione giornalisti di Mosca: “Rischia di essere un pericoloso precedente”

(TMNews) La Corte di Mosca ha annullato il certificato di registrazione dell’agenzia di stampa Rosbalt su richiesta dell’Authority per le telecomunicazioni e i mass media Roscomnadzor che aveva chiesto una tale misura, accusando Rosbalt di pubblicare ripetutamente notizie contenenti linguaggio osceno (articolo 16 della legge russa sui media) .

Il presidente della commissione per il sostegno dei mezzi di comunicazione alla Camera pubblica russa, Pavel Gusev, in precedenza ha chiesto al Roscomnadzor di annullare la querela.
Gusev, a capo dell’Unione dei Giornalisti di Mosca e anche direttore del giornale Moskovsky Komsomolets , ha detto che teme che la decisione del tribunale possa costituire un pericoloso precedente. (TMNews, 31 ottobre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nasce Gedi Watch, magazine digitale che racconta storie, personaggi e territori. E con lui al via le dirette web Gedi Watch Live

Nasce Gedi Watch, magazine digitale che racconta storie, personaggi e territori. E con lui al via le dirette web Gedi Watch Live

Pirateria online. Mediaset vince causa contro Dailymotion (Vivendi) e Veoh. Risarcimento milionario. “Tutelato il lavoro degli editori”

Pirateria online. Mediaset vince causa contro Dailymotion (Vivendi) e Veoh. Risarcimento milionario. “Tutelato il lavoro degli editori”

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..