Il 40% aziende cerca lavoratori sul web

(ANSA) Domanda e offerta di lavoro viaggiano sempre più online. Il 40% delle aziende cerca lavoratori sul web; il 54% delle richieste è rivolto a laureati, il 46% a diplomati; i contratti proposti sono per la maggior parte temporanei (55%), seguono quelli permanenti (15%) e di inserimento (11%). E’ quanto emerge dai risultati dell’indagine della Fondazione Obiettivo Lavoro, realizzata in collaborazione con Crisp (Centro di ricerca interuniversitario per i servizi di pubblica utilità dell’Università di Milano Bicocca) e Fondazione per la Sussidiarietà, contenuti nel secondo rapporto sul mercato del lavoro ‘Le dinamiche, i servizi che cambiano il mercato del lavoro’. Il rapporto ricorda che sono 23 milioni gli italiani che hanno un profilo su Facebook (sui 38 milioni che navigano); 3,5 milioni un profilo su Linkedin. In particolare, per quanto riguarda la dinamica relativa al web, sono stati analizzati quasi 180 mila annunci di offerte di lavoro pubblicati tra febbraio e aprile 2013. A livello territoriale, è la regione Lombardia a mostrare la quota maggiore di offerte di lavoro pari al 32%; seguono Veneto e Emilia-Romagna entrambe con una quota del 12%; Piemonte con il 10% e Lazio con il 7%. Le restanti regioni presentano una quota inferiore o al massimo uguale al 5%.(ANSA, 31 ottobre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fnsi in piazza il 20 maggio per informazione e lavoro: Il Pnrr non assegna la giusta attenzione a chi fa informazione

Fnsi in piazza il 20 maggio per informazione e lavoro: Il Pnrr non assegna la giusta attenzione a chi fa informazione

Sergio, direttore Radio Rai: il futuro è ibridazione tra mezzi, la radio è una piattaforma dove la differenza la fa il contenuto. E su Ter…

Sergio, direttore Radio Rai: il futuro è ibridazione tra mezzi, la radio è una piattaforma dove la differenza la fa il contenuto. E su Ter…

Il campionato di Serie A 2021-22 parte il 22 agosto. Format più spettacolare per la Coppa Italia (con 40 squadre solo di A e B)

Il campionato di Serie A 2021-22 parte il 22 agosto. Format più spettacolare per la Coppa Italia (con 40 squadre solo di A e B)