Vimn avvia in Italia un rapporto diretto con i licenziatari

Viacom International Media Networks (Vimn), una divisione di Viacom International Inc., nell’ottica di un rafforzamento dei propri brand ha deciso di gestire in maniera diretta il business del licensing in Italia. Lo comunica una nota diffusa oggi dal gruppo. Il nostro Paese è stato, infatti, identificato da Vimn come un mercato chiave per lo sviluppo delle attività di consumer products del gruppo, e per questo motivo, a partire dal 31 marzo 2014 Rainbow, la società di Iginio Straffi che fino ad ora ha gestito queste attività per Vimn in Italia e San Marino, cesserà di rappresentare Vimn su questi due mercati.

Il Gruppo di Iginio Straffi rimarrà comunque un partner importante per il gruppo Viacom con cui collabora da anni su altri fronti.

A partire dunque da aprile 2014 – continua la nota del gruppo – il team di Consumer Products di Viacom International Media Networks Italia, guidato da Stefano Araldi, assumerà la gestione diretta dei rapporti commerciali con i licenziatari italiani nell’ottica di un un ampliamento delle attività di business nel nostro Paese e di un rinnovato focus sui brand Mtv, Comedy Central e Nickelodeon incluse le properties già ampiamente presenti sul nostro mercato come Spongebob, Dora, le Tartarughe Ninja e la linea Mtv Classic.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

‘Librai al potere’ nei Mondadori Store, Instagram stories dietro le quinte delle librerie

‘Librai al potere’ nei Mondadori Store, Instagram stories dietro le quinte delle librerie

Campiello, 59 anni di premio e una sezione giovane per scrittori under 14

Campiello, 59 anni di premio e una sezione giovane per scrittori under 14

Milanesiana 2021, 65 appuntamenti nel nome del Progresso

Milanesiana 2021, 65 appuntamenti nel nome del Progresso