Marvel lancia la supereroina musulmana a fumetti

(TMNews) Kamala Khan, è lei la nuova eroina della Marvel. Un’adolescente musulmana di origini pakistane che vive nel New Jersey cercando di ribellarsi alla mentalità chiusa e arretrata dei genitori. La ragazza vive una crisi di identità tra la sua fede e le sue origini ed è in grado di cambiare la forma del proprio corpo.

Ms Marvel, questo il suo nome “da supereroe”, è l’ultimo personaggio creato dalla matita della casa editrice di storie a fumetti. Il primo numero della serie uscirà a febbraio: “Volevo che Ms Marvel fosse un personaggio autentico – ha spiegato G.
Willow Wilson, la responsabile del progetto -. Qualcosa che la gente reale potesse riconoscere, soprattutto le ragazze: la scuola, le amicizie, gli amori, tutti elementi importanti per una teenager”.

Steve Wacker e Sana Amanat sono i disegnatori di “Ms Marvel”. E proprio per quest’ultima la storia di Kamala è autobiografica: anche lei immigrata di seconda generazione e musulmana, alle prese con i pregiudizi dei suoi coetanei: “Credo ci saranno alcune reazioni negative – spiega proprio la Amanat -. Non solo da chi è antimusulmano, ma anche da chi è musulmano e voleva che il personaggio fosse rappresentato in un certo modo”. (TMNews, 7 novembre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Microsoft si rafforza nel gaming e acquisisce ZeniMax Media per 7,5 miliardi di dollari

Microsoft si rafforza nel gaming e acquisisce ZeniMax Media per 7,5 miliardi di dollari

Lagarde: la crisi pandemica ha rafforzato l’Europa; euro digitale non ha nulla a che fare con “cripotovalute”

Lagarde: la crisi pandemica ha rafforzato l’Europa; euro digitale non ha nulla a che fare con “cripotovalute”

Nel 2020 si contrae la spesa per gli smartphone: -7,9% a livello globale. Dati Idc: 3 device su 4 costano meno di 400 dollari

Nel 2020 si contrae la spesa per gli smartphone: -7,9% a livello globale. Dati Idc: 3 device su 4 costano meno di 400 dollari