I nuovi auricolari hanno la forma di un tatuaggio sul collo (e rilevano se menti). È un nuovo brevetto Google

Una sistema di comunicazione mobile sotto forma di tatuaggio è appena stato brevettato da Google. Più precisamente si tratta di una sostanza adesiva (non permanente) che, applicata sul collo, rileva le onde sonore emesse attraverso la gola.

Dopo gli smartwatch e i Google Glass, sembra essere questa la nuova frontiera dei dispositivi indossabili. Il tatuaggio comunica informazioni con gli smartphone e trasmette la voce bypassando l’ambiente circostante. L’obiettivo primario del tatuaggio elettronico è garantire comunicazioni anche in ambienti rumorosi (come stadi o manifestazioni).

Ma c’è un lato oscuro: secondo Business Insider il tatuaggio può essere utilizzato come macchina della verità a distanza, utilizzata anche senza il consenso di chi la indossa. Il tatuaggio elettronico sarebbe infatti in grado di rivelare le variazioni fisiologiche della pelle prodotte dal sistema nervoso simpatico quando si mente.

Il nuovo sistema di comunicazione brevettato da Google

Il nuovo sistema di comunicazione brevettato da Google

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto