Google patteggia sulla privacy in Usa, accordo da 17 milioni

(ANSA) Google patteggia con 38 stati americani per risolvere le dispute sulla privacy. Mountain View si impegna a versare 17 milioni di dollari. ”I navigatori devono sapere se ci sono altri pochi che navigano sul web con loro. Sorvegliando milioni di persone senza che queste ne fossero a conoscenza, Google non solo ha violato la loro privacy ma anche la loro fiducia” afferma il procuratore generale di New York, Eric Schneiderman. ”Dobbiamo rassicurare i consumatori sul fatto che possono navigare internet in sicurezza” mette in evidenza Schneiderman. L’accordo riguarda il posizionamento di cookie sui computer che usavano il browser Safari fra il 2011 e il 2012. (ANSA, 18 novembre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Giovanni Ciarlariello via da Sky Italia. Lascia l’incarico di chief media, digital and data officer

Giovanni Ciarlariello via da Sky Italia. Lascia l’incarico di chief media, digital and data officer

Rete unica, Vestager: importante è indipendenza del gestore. Valutare se ci sono legami con venditori al dettaglio

Rete unica, Vestager: importante è indipendenza del gestore. Valutare se ci sono legami con venditori al dettaglio

5g, l’Ue ai governi: banda larga fondamentale. Lanciare le reti entro marzo 2021

5g, l’Ue ai governi: banda larga fondamentale. Lanciare le reti entro marzo 2021