Sciopero di Amazon in Germania

(MF-DJ) Il sindacato Ver.di ha indetto uno sciopero presso due siti di Amazon in Germania e ha minacciato di promuovere ulteriori azioni nel caso in cui il retailer tedesco non dovesse rispondere alle richieste avanzate.

“Dipendera’ totalmente da Amazon se ci saranno ulteriori scioperi nel corso della prossima stagione natalizia”, ha precisato il rappresentante sindacale Mechthild Middeke, aggiungendo che nella sede di Bad Hersfeld saranno probabilmente 600 i manifestanti e in quella di Leipzig tra i 400 e i 600.

Amazon e’ stata colpita da diversi scioperi nel corso dell’anno in Germania, il maggiore mercato europeo del retailer Usa. Il sindacato chiede infatti da tempo che l’azienda rispetti i contratti di lavoro previsti dal settore e non un proprio livello salariale.

La societa’, che non ha voluto rilasciare dichiarazioni, ha in passato difeso le proprie politiche di pagamento sottolineando le retribuzioni dei suoi dipendenti si collochino nella fascia alta del livello salariale rispetto ad altre societa’ logistiche del Paese.

(Dow Jones, 25 novembre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto