Parte la nuova campagna della Fondazione Ania per la sicurezza stradale

Parte questa sera su La 7, durante la trasmissione di Maurizio Crozza, la nuova campagna della Fondazione Ania per la sicurezza stradale, firmata da Oliviero Toscani.

Con immagini martellanti a ritmo psichedelico, un sottofondo di sirene e suoni di soccorritori, un inquietante battito cardiaco e il claim finale ‘Non spegnere la luce’, lo spot vuole riprodurre ciò che si vive nei momenti immediatamente successivi a unincidente, negli istanti in cui si pensa a quello che si aveva e che si potrebbe perdere.

 

Aldo Minucci, presidente Ania e Fondazione Ania per la sicurezza stradale

Il video, che verrà trasmesso oltre che su La7, sulle reti di Sky, Mediaset e Rai (la campagna viene declinata anche su alcuni quotidiani), si inserisce come un pugno nello stomaco nella comunicazione mielata del periodo natalizio per ricordare il valore della vita, spesso messo a repentaglio da comportamenti scorretti e distratti nella guida.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

Nuova brand identity e campagna globale: Peugeot crede nel quality time Nuova brand identity e campagna globale: Peugeot crede nel quality time

Nuova brand identity e campagna globale: Peugeot crede nel quality time

Debutta Neo, smartwatch Vodafone per bambini con i personaggi Disney, Pixar, Marvel e Star Wars. Il lancio affidato al modello David Gandy che in un’intervista ‘dietro le quinte’ racconta questa esperienza Debutta Neo, smartwatch Vodafone per bambini con i personaggi Disney, Pixar, Marvel e Star Wars. Il lancio affidato al modello David Gandy che in un’intervista ‘dietro le quinte’ racconta questa esperienza

Debutta Neo, smartwatch Vodafone per bambini con i personaggi Disney, Pixar, Marvel e Star Wars. Il lancio affidato al modello David Gandy che in un’intervista ‘dietro le quinte’ racconta questa esperienza

Reporter e cameraman rapinaio in diretta in Ecuador. Pistola puntata in faccia per farsi consegnare i telefonini Reporter e cameraman rapinaio in diretta in Ecuador. Pistola puntata in faccia per farsi consegnare i telefonini

Reporter e cameraman rapinaio in diretta in Ecuador. Pistola puntata in faccia per farsi consegnare i telefonini