Assocom: Marco Testa ha detto di sì

Il presidente e ad del gruppo Armando Testa ha deciso di rientrare in Assocom e con molte probabilità accetterà la nomina a presidente che gli è stata offerta all’unanimità.

Il primo segno di disgelo da parte del gruppo di comunicazione torinese nei confronti dell’associazione, che le maggiori sigle avevano lasciato seguendo le dimissioni dell’ex presidente Massimo Costa (Wpp), è arrivato da Eugenio Bona, presidente di Media Italia, che pochi giorni fa ha riportato il centro media all’interno dell’associazione convinto dal nuovo statuto, dal ridimensionamento delle quote di adesione e dalla chiara apertura di credito arrivata dall’Upa, che ha sottoscritto un documento che fornisce le linee guida sulle gare di comunicazione private insieme a Assocom e a Unicom.

Anche Filmmaster Group ha deciso di entrare in Assocom.

Marco Testa

Marco Testa

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Giovanni Ciarlariello via da Sky Italia. Lascia l’incarico di chief media, digital and data officer

Giovanni Ciarlariello via da Sky Italia. Lascia l’incarico di chief media, digital and data officer

Rete unica, Vestager: importante è indipendenza del gestore. Valutare se ci sono legami con venditori al dettaglio

Rete unica, Vestager: importante è indipendenza del gestore. Valutare se ci sono legami con venditori al dettaglio

5g, l’Ue ai governi: banda larga fondamentale. Lanciare le reti entro marzo 2021

5g, l’Ue ai governi: banda larga fondamentale. Lanciare le reti entro marzo 2021