Boom per i film di Infinity: 150 mila accessi e 6 mila iscrizioni

(ANSA) Debutto boom per Infinity, la nuova offerta di Mediaset per i contenuti video on demand in streaming con accesso immediato. Ieri, primo giorno di rilascio del servizio, il sito di Infinity ha superato in 12 ore, dalle 12 alle 24, i 150.000 accessi con 6.200 utenti che hanno deciso di attivare il servizio, al ritmo di 8 sottoscrizioni al minuto.

Franco Ricci“Infinity” propone oltre 5000 titoli di film in HD, in lingua originale o con sottotitoli, sempre disponibili, da vedere in qualunque momento su diversi dispositivi: tablet (iPad, Samsung, Asus, Sony, Kindle, Acer), Smart TV (Samsung, Lg), Decoder HD digitale terrestre, Decoder HD sat, PC o MAC, console giochi (Ps, Xbox, Wii) e presto su smartphone (iPhone, Android, Win8). L’accesso al servizio richiede una sottoscrizione di 9,99 euro al mese, senza obbligo di rinnovo alla scadenza, con la possibilità di provarlo gratuitamente per 15 giorni. Completano l’offerta, film in anteprima disponibili a pochi mesi dall’uscita in sala noleggiabili per 48 ore, anche da chi non ha una sottoscrizione attiva, il download per vedere film e serie tv anche in assenza di connessione ad Internet, e la formula “Cofanetto” che rende disponibili tutti gli episodi della stagione di una serie o fiction, tutti i film diretti dallo stesso regista e tutti i titoli di una saga. (ANSA, 12 dicembre 2013).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini