Il mondo di Autostrade in tivù

Il 2 dicembre è stato il D-day dell’iniziazione televisiva di Autostrade per l’Italia con il lancio di My Way, il nuovo notiziario in tempo reale sul traffico e la mobilità sulla rete autostradale, che va in onda ogni mezz’ora su Sky Meteo24.

Francesco Delzìo

Francesco Delzìo

Il primo collegamento di un minuto e mezzo inizia alle 7,10 di mattina e così a seguire fino all’ultimo appuntamento serale delle 21,40. My Way gode pure dell’ospitalità di Sky Tg24 con le dirette del venerdì alle 8, alle 12 e alle 19 e della domenica alle 17 e alle 19, gli orari di punta per seguire l’andata e il rientro del weekend. In più sono previste dirette di lunga durata nel caso accada un evento di rilevanza giornalistica.
Messo a punto con la forte sponsorship di Sky, My Way può dirsi il classico prodotto chiavi in mano, nel senso che è pensato, organizzato e interamente autoprodotto da Autostrade. Così la vera sorpresa, andando in visita al quartier generale di My Way al primo piano del palazzone di Autostrade sulla via Tiburtina, è scoprire che, dove l’anno prima c’era un magazzino, sono sorti uno studio televisivo, una sala regia dove si montano le notizie e si fanno le dirette per Sky Tg24, e un grande spazio occupato da una redazione che lavora sedici ore al giorno a tempi frenetici, visto che tra un collegamento e l’altro ci sono appena una quindicina di minuti per valutare, scegliere e impaginare le notizie del nuovo aggiornamento.

L‘articolo integrale è sul mensile Prima Comunicazione n. 445 – Dicembre 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mondadori Libri va sui mercati internazionali con il nuovo marchio Rizzoli Electa

Mondadori Libri va sui mercati internazionali con il nuovo marchio Rizzoli Electa

PRINCIPALI NOTIZIE E INTERVISTE NEL NUMERO 487 – OTTOBRE 2017

PRINCIPALI NOTIZIE E INTERVISTE NEL NUMERO 487 – OTTOBRE 2017

PRINCIPALI SERVIZI E INTERVISTE NEL NUMERO 486 – SETTEMBRE 2017

PRINCIPALI SERVIZI E INTERVISTE NEL NUMERO 486 – SETTEMBRE 2017