Il colosso cinese dell’e-commerce Alibaba offrirà servizi di telecomunicazione

(MF-DJ) Il governo cinese permettera’ ad Alibaba e al suo principale concorrente, Beijing Jingdong Century Trading, di offrire servizi di telecomunicazione.
Lo ha reso noto l’autorita’ cinese per le telecomunicazioni, che ha concesso ad 11 operatori privati licenze per la gestione di attivita’ nel settore mobile. In questo modo il peso dei privati nel comparto, attentamente controllato dallo Stato attraverso China Mobile, China Unicom e China Telecom, potrebbe aumentare.
Tra i vincitori dell’asta, spiccano appunto una controllata di Alibaba e Beijing Jingdong Century Trading, gestore del sito jd.com, che ha in programma di iniziare a offrire servizi di telecomunicazione a partire dal secondo trimestre del 2014, per diventare entro 5 anni il quarto operatore nel comparto mobile.

Il ministero dell’industria ha dichiarato in un comunicato che la mossa e’ mirata ad incrementare la competitivita’ del mercato delle telecomunicazioni.

27 dicembre 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Banda ultralarga, green economy, ambiente e nuove tecnologie. Il Dl semplificazioni in Gazzetta Ufficiale

Banda ultralarga, green economy, ambiente e nuove tecnologie. Il Dl semplificazioni in Gazzetta Ufficiale

Agcom: SIC 2020 vale 50 miliardi, -6 causa Covid; perso un miliardo di ricavi adv; online cresce il peso delle piattaforme, cala quello dei publisher

Agcom: SIC 2020 vale 50 miliardi, -6 causa Covid; perso un miliardo di ricavi adv; online cresce il peso delle piattaforme, cala quello dei publisher

Covid: conti stabili per i media (-0,5%). Mediobanca: bene big web, gdo e farmaceutico, crollano aerei, petroliferi e moda

Covid: conti stabili per i media (-0,5%). Mediobanca: bene big web, gdo e farmaceutico, crollano aerei, petroliferi e moda