Baidu, il Google cinese, si espande nell’editoria editoria digitale. Quest’anno ha condotto acquisizioni per 2,74 miliardi di dollari

Il motore di ricerca cinese Baidu, l’equivalente di Google, continua a espandersi. Questa volta nel campo dell’editoria digitale. A quanto riporta Tech in Asia, ha appena acquisito l’ebookstore Zongheng per 31,3 milioni di dollari (191,5 milioni di yuan).

Baidu ha già un suo sito per la vendita di ebook, Yuedu, e con quest’acquisizione non solo elimina un concorrente, ma accresce il proprio catalogo di 100 mila libri elettronici.

Ora il motore di ricerca è orientato all’acquisto del gigante della vendita di libri online in Cina, Shanda. Queste operazioni sono volte a consolidare la presenza di Baidu, in vista dell’ingresso di nuovi concorrenti, come Suning e soprattutto Amazon China.

Nel corso del 2013 Baidu ha condotto acquisizioni per 2,74 miliardi di dollari.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Vaccarono via da Google per diventare ceo e dg di Multiversity con e per CVC

Vaccarono via da Google per diventare ceo e dg di Multiversity con e per CVC

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo