Pubblicità sulle sale slot all'Uci prima di un film per bambini

Condividi

(ANSA) Proiettavano una pubblicità su una sala Vlt (quelle con le slot machine) nella mezz’ora precedente alla visione di un film per bambini. Per questo motivo una sede della catena Uci Cinemas di Milano, quella di ‘Certosa’ è stata segnalata per una violazione delle normative stabilite dal cosiddetto Decreto Balduzzi che regola il gioco d’azzardo. Secondo quanto riferito dalla Polizia Amministrativa, che ha svolto i controlli, lo spot è stato ripetutamente proiettato approfittando del fatto che l’ingresso in sala avviene molto prima dell’inizio del film (costringendo di fatto buona parte del pubblico ad assistere a una lunga maratona pubblicitaria). Ora la società Uci Cinemas Spa e la Game Paradise di viale Certosa sono state deferite ai Monopoli di Stato che dovranno decidere in merito. In ballo ci sono sanzioni variabili, per ciascuno, tra i 100 e i 500 mila euro. Nel 2013 la Polizia amministrativa ha effettuato, nel settore delle sale slot, 33 controlli, comminando sanzioni per 365 mila euro e denunciando 8 persone. (ANSA, 18 febbraio 2014)