Audience cinema (Audimovie) marzo 2014

Audimovie pubblica i dati relativi allo scenario del cinema italiano nel periodo 27 febbraio-2 aprile 2014 (3° ciclo).

Scarica il file .xls con tutti i dati: numero dei complessi cinematografici, numero degli schermi, giorni per schermo, presenza per schermo, presenze complessive, presenza per film in 3D e top film (i film più visti)

Ecco il commento di Audimovie sullo scenario del cinema nel primo trimestre 2014:

I primi tre Cicli dell’anno (02/01/2014-02/04/2014) segnano un sensibile incremento dell’audience verso lo stesso trimestre 2013 (03/01/2013-03/04/2013): +10,4% delle presenze. I biglietti staccati nelle sale rilevate sono stati 29.814.187. Di questi 24.026.982 (l’80,6%) sono di una delle Sale delle Concessionarie aderenti ad Audimovie: Rai Pubblicità, Moviemedia, International Cinemamedia UCI, PRS, e il 4,2% è relativo ad un film in 3D. Come si sono distribuiti gli oltre 24 milioni di spettatori delle Concessionarie Audimovie tra le varie tipologie di struttura? I grandi multisala con 8 o più schermi hanno attratto il 64,1% delle presenze; il 13,5% quelli con 6-7 schermi; il 16,7% i 3-5 schermi; il 3,7% i 2 schermi e il 2,0% i monosala. In crescita gli spettatori in quasi tutti i principali centri urbani: Roma +8,0%, Milano +6,4%, Torino +8,9%, Napoli -8,2%, Firenze +6,2%. Anche la media presenze per schermo cresce del 10,1% salendo a 11.185 spettatori. La top ten dei film più visti del trimestre: sul gradino più alto si attesta “The wolf of Wall Street”, seconda e terza piazza per “Un boss in salotto” e “Sotto una buona stella”. A seguire “Tutta colpa di Freud”, “Belle & Sebastien”, “Frozen – Il regno di ghiaccio”, “Il capitale umano”, “300: l’alba di un impero”, “The butler – Un maggiordomo alla casa bianca”, “La Bella e la Bestia”. I blockbuster del Ciclo di Marzo: “300: l’alba di un impero”, “La Bella e la Bestia” e “Allacciate le cinture”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stop fake news: appello di anestesisti e rianimatori. Lettera aperta “anche contro chi va in tv a raccontare falsità”

Stop fake news: appello di anestesisti e rianimatori. Lettera aperta “anche contro chi va in tv a raccontare falsità”

Usa 2020, Instagram rimuove la funzione ‘Recenti’ per contrastare le fake news

Usa 2020, Instagram rimuove la funzione ‘Recenti’ per contrastare le fake news

Tgr Liguria si trasferisce nei teatri per sottolinearne la grave situazione. Si inizia con l’Ariston di Sanremo

Tgr Liguria si trasferisce nei teatri per sottolinearne la grave situazione. Si inizia con l’Ariston di Sanremo