- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Nuova comunicazione visual per la Notte Europea dei Ricercatori

La Notte Europea dei Ricercatori presenta la nuova comunicazione visual dell’edizione 2014: l’immagine di un cuore stilizzato, al centro un profilo di un ragazzo e una ragazza, in testa motivi floreali che si trasformano in ingranaggi e meccanismi. Un logo che riassume l’intento della manifestazione, prevista per il 26 settembre: promuovere la ricerca fra i giovani e far conoscere l’attività del ricercatore. Quest’anno, in particolare, il tema è la sostenibilità, argomento ampio che coinvolge esigenze sociali, sviluppo economico, questioni ambientali, buon governo.

[1]L’iniziativa si inserisce nella Settimana della Scienza, l’evento in programma dal 20 al 26 settembre che da ormai nove anni porta la scienza ed i ricercatori tra i cittadini, i giovani, gli studenti.

La Notte Europea dei Ricercatori è un progetto promosso dalla Commissione Europea, con il Patrocinio degli Affari Esteri, Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese, Unità per la cooperazione scientifica e tecnologica bilaterale e multilaterale, coordinato e realizzato da Frascati Scienza in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, Comune di Frascati, Asi, Cnr, Enea Frascati e Casaccia, Ego Virgo, Esa-Esrin, Inaf Osservatorio Astronomico di Roma e Inaf Bologna, Infn Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Ferrara, Frascati, Milano, Pavia, Pisa, Roma e Trieste, con l’Università Sapienza e il Dipartimento di Mangement, Università Tor Vergata e Università Roma Tre. L’evento vede la partecipazione, in qualità di Partner di Frascati Scienza, di Ingv, Telethon, G.Eco, Associazione Tuscolana di Astronomia (Ata),  Accatagliato, Associazione Arte e Scienza e Istituto Salesiano Villa Sora.

Nel 2014 alle sedi di Roma e Frascati, si aggiungono anche quelle di Trieste, Bologna, Milano, Ferrara, Catania, Pisa, Bari, Cagliari, Teramo, Pavia. L’edizione 2014 della Notte Europea dei Ricercatori è quindi divenuta a tutti gli effetti un grande evento nazionale.