Maurizio Gasparri: il dg Rai vuole epurare direttore di Rai Sport Mauro Mazza per motivi personali

(AGI) “Continuano epurazioni immotivate in Rai. Il direttore generale ha annunciato la rimozione del direttore di Rai Sport Mauro Mazza. Una decisione che ignora la realta’ e alimentera’ contenziosi costosi e perdenti per la Rai e chi condividesse questa scelta. Rai Sport, nonostante l’agguerrita concorrenza satellitare e le deludenti prestazioni della nostra Nazionale, ha appena registrato ascolti record per i mondiali di calcio”. Lo dichiara il senatore di FI Maurizio Gasparri, vice presidente dell’Aula di Palazzo Madama.
“Cio’ nonostante la drastica riduzione di risorse decisa dal vertice aziendale alla vigilia dell’evento. Per quanto riguarda Rai sport 1 i dati dicono che ha ottenuto ascolti 5 volte superiori ai mondiali 2010”, aggiunge Gasparri: “Con atletica e nuoto durante l’estate questo canale ha superato in alcune fasi gli ascolti di Rai 1 e Canale 5. Sono stati introdotti nuovi linguaggi e nuove formule seguendo le indicazioni aziendali. La nomina di Mazza fu decisa anche all’esito di un contenzioso legale causato da un’altra ingiusta e immotivata rimozione subita da Mazza, vittima di un evidente mobbing. Certamente la Rai dovra’ affrontare nuovi contenziosi per una decisione che appare priva di motivazioni, intrisa di volonta’ politica, segno di un pregiudizio personale evidente. Per qualcuno in Rai e’ un errore rifarsi i denti. Per altri e’ urgente dotarsi di un cervello. Su questo nuovo abuso ho presentato una interrogazione in vigilanza Rai”, conclude l’ex ministro delle Comunicazioni. (AGI)

Maurizio Gasparri (foto mondoliberonline)

Maurizio Gasparri (foto mondoliberonline)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi