L’Ue fa domande ai rivali di Facebook sull’acquisizione Whatsapp. Wsj: l’obiettivo è capire le differenze tra social network e chat

(ANSA) L’Ue ha inviato una seconda ondata di domande ai rivali e ai clienti di Facebook e Whatsapp, con un questionario di 70 pagine – visionato dal Wall Street Journal – per capire cosa distingue un social network da una chat. Ai player del settore si chiede di rispondere, entro l’8 settembre, a domande sulla concorrenza, la pubblicità e i dati degli utenti. Obiettivo: valutare l’acquisizione di Whatsapp da parte di Fb per 19 mld di dollari, su cui l’antitrust Ue dovrà esprimersi entro il 3 ottobre.
Tra le domande rivolte ai social network rivali, operatori di tlc, creatori di app e altri fornitori di servizi internet, alcune indagano la facilità di creare nuovi concorrenti e il modo in cui l’industria dei social media e le sue applicazioni competono con i tradizionali servizi di telecomunicazione.

Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg

”Ritiene che i servizi tradizionali come telefonate, sms, mms e e-mail possano essere sostituiti con le funzionalità offerte dalla sua app?”, è una delle domande.
Si chiedono inoltre le differenze ”tra servizi progettati principalmente per consentire agli utenti di rimanere in contatto con gli amici e i parenti” e quelli che consentono di ”entrare in contatto con nuove persone”. Altre domande riguardano gli effetti della fusione sull’uso dei dati degli utenti e sulla pubblicità.
Nel luglio scorso la Commissione europea aveva inviato un primo questionario meno approfondito, di otto pagine, a diverse aziende tecnologiche, volto a comprendere meglio i mercati dei social media e dei servizi di instant messaging. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Facebook pronta ad agire in caso di disordini al voto, con misure per controllare meglio post virali o pericolosi

Usa 2020, Facebook pronta ad agire in caso di disordini al voto, con misure per controllare meglio post virali o pericolosi

<strong> 25 ottobre </strong> Mastronardi si conferma, poi Fazio e D’Urso. Juve batte Giletti

25 ottobre Mastronardi si conferma, poi Fazio e D’Urso. Juve batte Giletti

Una famiglia su 4 non ha una connessione per supportare la didattica a distanza

Una famiglia su 4 non ha una connessione per supportare la didattica a distanza