Capezzone: ” Bisogna garantire un vero free speech a Renato Farina”

(ITALPRESS)  “Questa mattina, il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia si pronuncera’ sulla richiesta di re-iscrizione avanzata da Renato Farina, dopo le note vicende di questi anni. Sul Foglio di oggi, Luigi Manconi compie una riflessione del tutto condivisibile, della quale mi auguro che tanti – in primo luogo, i decisori – vorranno fare tesoro. Nell’assetto normativo italiano, l’Ordine dei giornalisti ha un ruolo decisivo nel consentire un pieno e valido esercizio della professione: com’e’ noto, da liberale, non condivido questo assetto, ma, essendo questa la situazione attuale, e’ evidente che dalla decisione di stamattina passa la concreta possibilita’ di garantire un pieno e vero ‘free speech’ a Renato Farina”. Lo afferma in una nota Daniele Capezzone, Forza Italia, presidente della Commissione Finanze della Camera. “Penso e spero che tutti comprendano che questo diritto fondamentale, una piena e vera liberta’ di parola e di espressione, non possa mai essere sacrificato. Non si tratta di un principio astratto, ma di una esigenza puntuale e concreta che questa mattina puo’ trovare soddisfazione”, prosegue. (Italpress, 3 settembre 2014)

Renato Farina

Renato Farina

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con  il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa

Venti milioni di italiani ascoltano gli influencer per gli acquisti, forte anche il ruolo dei brand editoriali. Ecco perchè si segue un influencer

Venti milioni di italiani ascoltano gli influencer per gli acquisti, forte anche il ruolo dei brand editoriali. Ecco perchè si segue un influencer