L’Associazione Stampa Romana: “Inaccettabile il trasferimento dei 19 giornalisti del Tg5”

(ASCA)  L’Associazione Stampa Romana esprime solidarieta’ e si schiera a fianco della redazione e del Cdr del Tg5 nella vicenda che riguarda il trasferimento coatto di 19 colleghe e colleghi dalla testata ammiraglia della rete all’agenzia NewsMediaset.

Siamo di fronte a una inaccettabile forzatura dell’azienda che, in costanza di un confronto sindacale, ha deciso di spedire comunque le lettere di trasferimento. Le obiezioni del Cdr, appoggiate dalla Asr, miravano a mantenere la vicenda all’interno del dettato contrattuale, salvaguardando le professionalita’ dei giornalisti e inscrivendole in un piano editoriale degno di questo nome.

Mediaset ha invece scelto la strada dell’imperio violando cosi’ le norme del Cnlg e configurando un atteggiamento che sconfina nel comportamento antisindacale. L’Asr chiede alla Fnsi la convocazione di un tavolo nazionale e si augura che Mediaset voglia ritornare al dialogo costruttivo evitando inutili e dannose forzature. L’Asr tutelera’ comunque in ogni sede i diritti sindacali e professionali dei redattori del Tg5. (Asca, 8 settembre 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi