Twitter muove i primi passi nell’e-commerce, testa il pulsante ‘acquista ora’

(ANSA) Twitter inizia i test per il pulsante ‘buy now’, acquista ora, muovendo ufficialmente i primi passi nell’ecommerce. Lo riporta la Cnbc, sottolineando che Twitter prevede di ampliare l’attività di vendita anche se non stima alcun impatto sui ricavi. Twitter punta a incoraggiare i suoi utenti a effettuare acquisti tramite la sua piattaforma per cercare di convincere le aziende pubblicitarie a investire di più. Twitter, lanciando il pulsante ‘Buy Now’, sta lavorando con Stripe, la start up per i pagamenti, per consentire agli utenti di pagare con un tweet senza dover digitare ogni volta i dati della loro carta di credito sul cellulare. L’iniziativa di Twitter segue l’introduzione del pulsante ‘buy’ da parte di Facebook all’inizio dell’estate. Il test di Twitter e’ effettuato con un primo gruppo di marchi e cantanti, quali Burberry e Eminem. Fra gli altri partner per ‘buy now’ figurano Fancy, il siti social di ecommerce che conta sul co-fondatore di Twitter Jack Dorsey come componente del board e investitore, e Musictoday. (ANSA, 8 settembre 2014)

Dick Costolo, ceo di Twitter (foto Olycom)

Dick Costolo, ceo di Twitter (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fnsi in piazza il 20 maggio per informazione e lavoro: Il Pnrr non assegna la giusta attenzione a chi fa informazione

Fnsi in piazza il 20 maggio per informazione e lavoro: Il Pnrr non assegna la giusta attenzione a chi fa informazione

Sergio, direttore Radio Rai: il futuro è ibridazione tra mezzi, la radio è una piattaforma dove la differenza la fa il contenuto. E su Ter…

Sergio, direttore Radio Rai: il futuro è ibridazione tra mezzi, la radio è una piattaforma dove la differenza la fa il contenuto. E su Ter…

Il campionato di Serie A 2021-22 parte il 22 agosto. Format più spettacolare per la Coppa Italia (con 40 squadre solo di A e B)

Il campionato di Serie A 2021-22 parte il 22 agosto. Format più spettacolare per la Coppa Italia (con 40 squadre solo di A e B)