Italiaonline scalda i motori per Piazza Affari e lancia le nuove app delle web properties

Sempre più mobile per Italiaonline, l’internet company italiana che include tra gli altri i portali Libero e Virgilio e conta oltre 4 milioni di utenti unici al giorno (dati Audiweb, giugno 2014). Il gruppo, che sta potenziando la strategia mobile, lancia infatti oggi le nuove applicazioni dedicate ai portali Libero e Virgilio e ai web magazine DiLei, QuiFinanza, Motorlife e SiViaggia, disponibili per le piattaforme Android e iOS.

Antonio Converti, presidente e ceo di Italiaonline

Antonio Converti, presidente e ceo di Italiaonline

L’annuncio arriva a pochi giorni dalla presentazione a Borsa Italiana della domanda di quotazione delle azioni ordinarie presso il segmento Star del Mercato Telematico Azionario (Mta). Italiaonline ha anche presentato formale richiesta alla Consob di autorizzazione alla pubblicazione del prospetto informativo relativo all’Offerta Pubblica di Vendita e Sottoscrizione e all’ammissione a quotazione delle azioni. La documentazione comprende la nota informativa sugli strumenti finanziari, la nota di sintesi e il documento di registrazione.

I coordinatori dell’offerta globale sono Banca Imi e Barclays, mentre Accelero Capital e Lazard agiscono in qualità di advisor finanziari della società. Banca Imi svolgerà inoltre il ruolo di responsabile del collocamento per l’offerta pubblica e di sponsor. L’advisor legale incaricato dalla società è White & Case, mentre Clifford Chance agisce in qualità di advisor legale per i coordinatori dell’offerta globale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

De Benedetti presenta ‘Domani’: liberale e democratico. Feltri: indipendente, non neutrale. In arrivo una Fondazione

De Benedetti presenta ‘Domani’: liberale e democratico. Feltri: indipendente, non neutrale. In arrivo una Fondazione