“Porte aperte a chi vuole investire sulla rete”: così Giovanni Gorno Tempini, ad della Cassa depositi e prestiti

Condividi

(AGI) “Noi abbiamo le porte aperte per chi lo vorra’ fare con noi, l’importante e’ che l’investimento in fibra si faccia”. Cosi’ Giovanni Gorno Tempini, amministratore delegato della Cassa depositi e prestiti, risponde sulla possibilita’ che vadano avanti le trattative sulla rete con Telecom Italia. Sulla rete Telecom, ha detto a margine dell’Italian infrastructure day di Borsa italiana, voglio dire che noi abbiamo un importante investimento, che si chiama Metroweb ed e’ una societa’ che ha le risorse per cominciare a mettere a terra degli investimenti.

L’azionista di maggioranza – ha ricordato- e’ F2i ed e’ un fondo privato. Se le condizioni sono quelle che appaiono, le prospettive per gli investimenti in banda larga in Italia possono avere accelerazioni: Metroweb, ad esempio, ha cominciato a investire a Bologna e molte altre citta’ potrebbero seguire. Noi abbiamo le porte aperte per chi lo vorra’ fare con noi, l’importante e’ che l’investimento nella fibra si faccia”.(Agi, 9 settembre 2014)

Giovanni Gorno Tempini
Giovanni Gorno Tempini