Orfeo: “Tg1 Storia non chiude ma cambia orario e titolo”

“La Rai ha deciso di chiudere la rubrica Tg1 Storia. Una decisione incomprensibile e inaccettabile”. La nota furiosa del Cdr del Tg1 sostenuto dall’esecutivo dell’Usigrai non bada a spese e afferma che così “si cancella uno degli appuntamenti culturali più seguiti”. Il direttore del Tg1 Mario Orfeo smentisce in modo deciso e spiega: “Tg1 Storia non sparisce affatto! Cambia, semmai, diventando una rubrica che si chiamerà ‘Prologo’ che a andrà in onda ogni venerdì a partire dal 12 settembre all’interno di Tv7 e in seconda serata. Il curatore Roberto Olla rimarrà al suo posto e gli argomenti trattati, sia pure in modo diverso, saranno sempre quelli. La scelta è nata dal fatto, come dimostrano altre esperienze di questo tipo, che il pubblico di seconda serata è più interessato ad argomenti di questo tipo rispetto a quello della mattina (Tg1 Storia era un appuntamento fisso all’interno di UnoMattina il lunedì alle 9, n.d.r.). Dopo un attento studio con il Palinsesto e la Rete si è dunque deciso di fare questo cambio. Quindi, ripeto, nessuna cancellazione”. (D.S.)

Mario Orfeo (foto Olycom)

Mario Orfeo (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Appello a Parlamento e Governo per una iniziativa che ridefinisca l’orizzonte della Rai, firmato da 118 intellettuali, accademici e manager

Appello a Parlamento e Governo per una iniziativa che ridefinisca l’orizzonte della Rai, firmato da 118 intellettuali, accademici e manager

TOP DIFFUSIONE QUOTIDIANI e TREND. A Marzo boom di Fatto e Verità; in edicola bene anche Giornale

TOP DIFFUSIONE QUOTIDIANI e TREND. A Marzo boom di Fatto e Verità; in edicola bene anche Giornale

David di Donatello, Mattarella: Istituzioni sostengano il cinema e l’audiovisivo, un patrimonio che appartiene a tutti gli italiani

David di Donatello, Mattarella: Istituzioni sostengano il cinema e l’audiovisivo, un patrimonio che appartiene a tutti gli italiani