In corso a Roma il secondo meeting europeo di Google sul diritto all’oblio

È iniziato poco fa a Roma il secondo appuntamento del tour nelle capitali europee organizzato da Google sul tema del diritto all’oblio.
Il confronto pubblico, che si svolge nell’Auditorium Parco della Musica, si propone di raccogliere opinioni, proposte e giudizi sugli effetti della sentenza della Corte di giustizia europea del giugno scorso che impone ai motori di ricerca, su richiesta degli utenti, di rimuovere i link ai contenuti che li riguardano, ritenuti non pertinenti od obsoleti.
Al tavolo della presidenza, il chairman di Google Eric Schmidt, e i membri del Comitato consultivo costituito dalla società di Mountain View e che comprende, oltre al capo dell’ufficio legale di Google, David Drummond, autorità internazionali come Jimmy Wales, presidente di Wikipedia, il filosofo Luciano Floridi, Sabine Leutheusser Scharrenberger, ex ministro della giustizia tedesco, Sylvie Kauffman, direttore editoriale del quotidiano Le Monde, Frank La Rue, inviato speciale dell’Onu per la libertà di opinione ed espressione, Jose Luis Piñar, direttore dell’agenzia spagnola per la protezione dei dati, Lidia Kolucka-Zuk, ex direttore del Trust for Civil Society in Europa centrale orientale, e Peggy Valcke, ricercatrice dell’Università di Leuven, in Belgio.
Di fronte a loro esponenti del mondo dei media, dell’università e delle istituzioni italiane: Elio Catania, presidente di Confindustria digitale, Alessandro Mantelero del Politecnico Torino, Oreste Pollicino dell’Università Bocconi, il giornalista Gianni Riotta,
Massimo Russo, direttore di Wired Italia, l’avvocato Guido Scorza, esperto di diritto della Rete, la scrittrice e attivista Lorella Zanardo, e il giurista e filosofo del diritto Zeno Zencovich.
L’incontro si può seguire in streaming sul sito del Comitato consultivo di Google.
L’incontro romano sarà seguito nelle prossime settimane da eventi analoghi in altre cinque capitale europee: Parigi, Varsavia, Berlino, Londra e Bruxelles.

Eric Schmidt, executive chairman di Google, mentre presiede il meeting romano

Luciano Floridi, professore di filosofia ed etica dell’informazione all’università di Oxford

Massimo Russo (a destra) direttore di Wired Italia, con la scrittrice Lorella Zanardo, ed Elio Catania, presidente di Confindustria Digitale

Gianni Riotta, giornalista e scrittore

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini