Ballarò prepara un esordio da Oscar con Benigni

(ANSA) Un esordio ‘da Oscar’: il nuovo Ballarò di Massimo Giannini, al debutto martedì 16 settembre su Rai3, punta sulla presenza di Roberto Benigni. L’indiscrezione, lanciata oggi dal Fatto quotidiano, viene confermata da ambienti della rete e dall’entourage dell’attore e regista: si lavora in queste ore a definire i dettagli di una presenza evento, che non sarebbe in apertura di puntata (come accadeva con la copertina di Maurizio Crozza dell’era Floris), ma nel cuore del programma, con Benigni protagonista di una sorta di intervista show. L’attore e regista, che è atteso su Rai1 a metà dicembre con una serata evento dedicata ai Dieci comandamenti, sarebbe un colpaccio per Giannini, che con il nuovo Ballarò debutta nella stessa serata di Giovanni Floris con il nuovo Dimartedì su La7. Intanto la striscia quotidiana diciannovEquaranta ha lievemente migliorato gli ascolti in sordina del debutto, passando dall’1.45 all’1.81% (da 258 mila a 321 mila telespettatori). (ANSA, 10 settembre 2014)

Roberto Benigni (foto Olycom)

Roberto Benigni (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi