Nuovo direttore chief technology officer in Rai. L’Usigrai protesta: “L’ennesimo manager esterno”

(ANSA) “La passione per gli esterni e la totale disistima per le professionalità interne da parte del Dg della Rai sfida anche il calcolo delle probabilità. A Viale Mazzini è in arrivo l’ennesimo esterno”. Lo scrive l’esecutivo Usigrai in merito all’arrivo di Valerio Zingarelli, per l’incarico di direttore chief technology officer di Viale Mazzini. “Per scegliere il capo del settore tecnologico della Rai, sarebbe stata fatta una selezione tra 5 candidati – prosegue l’Usigrai -: e, guarda caso, tra 4 interni e un esterno è risultato migliore l’esterno. Quanto guadagnerà? E per quanto tempo? Intanto pero’ la spending review a giorni alterni riduce l’informazione, colpisce il prodotto, e riduce i compensi di collaboratori con stipendi già bassi”. (ANSA, 12 luglio 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi