Expo 2015: Sala, dalla Rai mi aspetterei di più. In comunicazione investiremo il 10% di quanto venderemo come biglietti

(ANSA) “In Italia abbiamo lavorato molto sulla Rai e dalla Rai, onestamente, mi aspetto di più”. Lo ha affermato il commissario unico di Expo Giuseppe Sala dai microfoni di Radio24. In comunicazione, poi, Expo investirà “circa il 10%” di quanto venderà in biglietti: “dobbiamo vendere per mezzo miliardo ì, ha spiegato Sala,  investiremo una cinquantina di milioni”. Quanto alla Rai, “è logico che la Rai sia il nostro veicolo”, dato che ha versato un contributo di “5/6 milioni” in convenzione. “Mi aspetto – ha sottolineato Sala – che riescano veramente ad aiutarci a spiegare cos’è l’Expo. Non sono le Olimpiadi, Expo si spiega da solo, è un po’ complesso”. Quanto alla sede Rai impegnata, ossia Roma, alla richiesta di un commento di Gianni Minoli Sala ha replicato che “sono problemi loro, a me interessa che ci passino nei programmi giusti, che passino il nostro messaggio. Devono fare di più, ha fatto molto, ma per questi soldi mi aspetto di più”. (ANSA).

Giuseppe Sala

Giuseppe Sala

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ue a difesa giornalisti: Stati membri garantiscano sicurezza. Nel 2020 oltre 900 attacchi a reporter, tutelarli anche online

Ue a difesa giornalisti: Stati membri garantiscano sicurezza. Nel 2020 oltre 900 attacchi a reporter, tutelarli anche online

Roberto Sergio (Rai Radio) chiede switch off Fm, rilevamento passivo degli ascolti e investe sui podcast

Roberto Sergio (Rai Radio) chiede switch off Fm, rilevamento passivo degli ascolti e investe sui podcast

Fnsi. Giulietti: Unire categoria per futuro di giovani e precari. Lorusso: Indebolire informazione è indebolire democrazia

Fnsi. Giulietti: Unire categoria per futuro di giovani e precari. Lorusso: Indebolire informazione è indebolire democrazia