Domenico Ioppolo, coo Mf Servizi editoriali, è il nuovo presidente di Fcp-Assoquotidiani. Subentra al dimissionario Massimo Malfetti

L’Assemblea FCP-Assoquotidiani, riunitasi Mercoledì 10 settembre 2014, ha eletto a maggioranza Domenico Ioppolo nuovo Presidente FCP-Assoquotidiani per il biennio 2014/2016. Subentra al dimissionario Massimo Malfetti. 

L’esperienza professionale di Ioppolo annovera incarichi di prestigio: Managing Director EMEA di Nielsen Media; AD di Initiative Media e Web Media Center; nel Cda di Audiweb e Auditel; Presidente dell’International Advertising Association Italia; AD, Presidente e CMO della Concessionaria nel gruppo Class Editore e oggi Coo Mf Servizi editoriali.

Trovando pieno assenso nei componenti dell’Assemblea, il neo eletto Presidente ha espresso ai presenti la necessità di fare sistema per affrontare la difficile congiuntura economica e i cambiamenti strutturali in atto nel panorama dei media.

Il consiglio direttivo FCP-Assoquotidiani è stato confermato con i seguenti nominativi:
Presidente: Domenico Ioppolo

Consiglieri:
Franco Cisco – Piemme
Stefano Fraschetti – OPQ
Massimo Micheli – Sport Network
Raimondo Zanaboni – Rcs

Domenico Ioppolo

Domenico Ioppolo

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fnsi in piazza il 20 maggio per informazione e lavoro: Il Pnrr non assegna la giusta attenzione a chi fa informazione

Fnsi in piazza il 20 maggio per informazione e lavoro: Il Pnrr non assegna la giusta attenzione a chi fa informazione

Sergio, direttore Radio Rai: il futuro è ibridazione tra mezzi, la radio è una piattaforma dove la differenza la fa il contenuto. E su Ter…

Sergio, direttore Radio Rai: il futuro è ibridazione tra mezzi, la radio è una piattaforma dove la differenza la fa il contenuto. E su Ter…

Il campionato di Serie A 2021-22 parte il 22 agosto. Format più spettacolare per la Coppa Italia (con 40 squadre solo di A e B)

Il campionato di Serie A 2021-22 parte il 22 agosto. Format più spettacolare per la Coppa Italia (con 40 squadre solo di A e B)