Netflix debutta in Francia e in Germania, nessun lancio previsto in Italia

(ANSA) La tv in streaming di Netflix, che offre film e serie tv e on demand su smart tv, computer, tablet, smartphone e console, arriva in Francia e in Germania. Dopo la presentazione d’oltralpe di ieri sera, oggi il servizio è stato inaugurato sul suolo tedesco. Per entrambi i paesi il prezzo dell’abbonamento base è di 7,99 euro al mese. Già presente a livello europeo in Irlanda e Regno Unito, Norvegia, Svezia e Olanda, Netflix debutterà a breve anche in Svizzera e Austria. Gli abbonati a Netflix potranno attingere a un ricco catalogo di show televisivi, film e telefilm sia doppiati che sottotitolati. Tra questi ci sono serie cult come Fargo, Downtown Abbey, Orange Is the New Black e The Dark Knigh. In Francia la compagnia statunitense ha siglato un accordo con l’operatore mobile Bouygues, che da novembre consentirà ai suoi utenti di accedere ai contenuti di Netflix in mobilità. Il piano di espansione in Europa del colosso a stelle e strisce, che conta 50 milioni di abbonati nel mondo, non prevede per il momento l’Italia. A Francia e Germania seguiranno l’Austria, la Svizzera e, entro l’anno, anche il Belgio e il Lussemburgo. (ANSA, 16 settembre 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP 15 GIORNALISTI più attivi sui social e post più popolari a maggio. In vetta ancora Scanzi, mentre Porro supera Mentana

TOP 15 GIORNALISTI più attivi sui social e post più popolari a maggio. In vetta ancora Scanzi, mentre Porro supera Mentana

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Rassegne stampa, il Tar conferma la decisione Agcom: non sono riproducibili gli articoli a riproduzione riservata

Rassegne stampa, il Tar conferma la decisione Agcom: non sono riproducibili gli articoli a riproduzione riservata