La famiglia Pesenti taglia la propria quota di Rcs e scende sotto il 2%

(AGI)  La famiglia Pesenti ha ridotto la sua partecipazione in Rcs ed e’ scesa sotto la soglia del 2%, all’1,964% del capitale, lo scorso 11 settembre. Lo rende noto la Consob. La quota nel gruppo editoriale, intestata alla finanziaria Efiparind, era pari al 3,824% del capitale al 23 luglio del 2013 ma si era gia’ diluita al 2,75% dopo la conversione delle azioni di risparmio.La famiglia bergamasca era stata fino a un anno fa tra i soci di maggior peso di Rcs, con una quota pari al 7,74% del capitale; Giampiero Pesenti era inoltre stato per nove anni, fino a maggio 2013, presidente del patto di sindacato che riuniva i grandi azionisti del gruppo. Dopo la sottoscrizione parziale dell’aumento di capitale della scorsa estate, la partecipazione in Rcs intestata a Italmobiliare era scesa intorno al 3,8%; quindi la diluizione a seguito dell’operazione di conversione delle azioni di risparmio in ordinarie e un progressivo alleggerimento della quota.
La discesa in Rcs comunicata alla Consob rientra nelle attivita’ di portafoglio del gruppo Pesenti, che si sta da tempo riposizionando sulle partecipazioni di tipo industriale. (Agi, 16 settembre 2014)

Carlo Pesenti

Carlo Pesenti

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Calcio e diritti tv. Chi altro gode se Dazn (che sta rafforzando la concessionaria) batte Sky?

Calcio e diritti tv. Chi altro gode se Dazn (che sta rafforzando la concessionaria) batte Sky?

Un miliardo di dollari da investire nell’editoria. Ecco la strategia di Facebook per i prossimi 3 anni. Questione Australia? Risolta

Un miliardo di dollari da investire nell’editoria. Ecco la strategia di Facebook per i prossimi 3 anni. Questione Australia? Risolta

Rai presenta RaiPlay Sound, hub audio digitale per podcast, on demand e live radio. Sostituirà RaiPlay Radio. Sergio: vogliamo leadership podcasting

Rai presenta RaiPlay Sound, hub audio digitale per podcast, on demand e live radio. Sostituirà RaiPlay Radio. Sergio: vogliamo leadership podcasting