Venti sguardi femminili immortalati da Giuseppe Di Piazza

Prima di partire per New York, dove il 20 e 21 ottobre presenterà il suo libro ‘I quattro canti di Palermo’, il 25 settembre Giuseppe Di Piazza sarà a Milano per inaugurare la sua nuova mostra ‘Negli occhi delle donne’. Venti ritratti femminili in bianco e nero che immortalano gli sguardi di attrici, scrittrici, giornaliste e conduttrici tv tra cui Francesca Neri, Valeria Solarino e Lucrezia Lante della Rovere. La mostra, organizzata in collaborazione con lo Studio Legale La Scala, è curata da Denis Curti e resterà aperta fino al 31 ottobre presso l’auditorium Piero Calamandrei.

Giuseppe Di Piazza

Giuseppe Di Piazza

Palermitano di origine e milanese di adozione, Di Piazza, giornalista del Corriere della Sera dove è responsabile dal 2012 del sistema Corriere Innovazione, nel 2011 ha esordito come fotografo con la mostra ‘Io non sono padano’. La sua ultima mostra fotografica ‘Italia Magazine’ – ritratti di 26 direttori di periodici italiani, realizzata con Leica Italia – è stata esposta al Palazzo delle Stelline (Milano) al Festival dei due Mondi (Spoleto) e al Premio Ischia 2013.
‘I quattro canti di Palermo’ è il suo romanzo d’esordio pubblicato nel 2012 in Italia ed ora è in uscita negli Stati Uniti con il titolo ‘The four corners of Palermo’ per l’editore Other Press.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Edicola, La strada giusta per il dopo. Gli editoriali del 2 giugno di Verdelli sul ‘Corriere’ e di Mauro su ‘Repubblica’

Edicola, La strada giusta per il dopo. Gli editoriali del 2 giugno di Verdelli sul ‘Corriere’ e di Mauro su ‘Repubblica’

Gazzetta dello Sport, l’assemblea approva la solidarietà con riduzione dell’orario del 15%

Gazzetta dello Sport, l’assemblea approva la solidarietà con riduzione dell’orario del 15%

<strong> 1 giugno </strong> Il giovane Montalbano doppia Dunkirk. Brignano batte Ranucci e Porro. Gruber fa 8 e mezzo

1 giugno Il giovane Montalbano doppia Dunkirk. Brignano batte Ranucci e Porro. Gruber fa 8 e mezzo