Facebook sfida Google: in arrivo una nuova piattaforma pubblicitaria

(ANSA) Una nuova piattaforma pubblicitaria con cui Facebook sfiderà la leadership di Google nel campo nelle inserzioni. E’ questa l’indiscrezione rilanciata dal Wsj, il social aiuterà gli inserzionisti a capire quali utenti hanno visto o interagito con gli spot che compaiono sia su Facebook sia su siti e app di terze parti. Con questa novità Facebook punta a guadagnare terreno su Google, che ha chiuso il secondo trimestre con ricavi pubblicitari di 14,36 miliardi di dollari. La compagnia di Zuckerberg ne ha invece registrati 2,68 miliardi. La nuova piattaforma che dovrebbe essere presentata la prossima settimana si chiama Atlas ed è una versione riprogettata dell’Atlas Advertiser Suite che Facebook ha comprato da Microsoft nel 2013. Tra le sue caratteristiche, ha uno strumento automatizzato volto a offrire agli inserzionisti la possibilità di comprare annunci che raggiungono gli utenti di Facebook mentre navigano sul web. Dal canto suo, Google il mese scorso ha reso noto il test di un sistema che mira a riconoscere le abitudini degli utenti di smartphone e tablet, grazie ad una tecnologia che consente di collegare i comportamenti nell’uso di applicazioni e nella navigazione online da mobile. Il sistema consente di sapere chi clicca su un’inserzione che compare nelle app e viene quindi indirizzato al sito web dell’inserzionista. Al momento queste due attività, il clic e la visita al sito, sono monitorate separatamente, non attribuibili cioè ad uno stesso utente. (ANSA, 23 settembre 2014)

Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook (foto Olycom)

Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro