‘Ehi, tu! Hai midollo?’: Tbwa\Italia firma la campagna per la donazione del midollo osseo

Tbwa\Italia firma la comunicazione della giornata nazionale di sensibilizzazione per la donazione di midollo osseo organizzata da Admo (Associazione Donatori Midollo Osseo) e Vip (Viviamo in Positivo Onlus). Giunta alla sua quarta edizione, ‘Ehi, tu! Hai midollo?’ si terrà il prossimo 27 settembre in oltre 60 piazze italiane.

La campagna – spiega un comunicato dell’agenzia – si propone di creare una nuova cultura sulla donazione di midollo osseo. La giornata, infatti, non ha l’obiettivo di raccogliere fondi bensì di ampliare il bacino dei potenziali donatori, abbattendo le barriere e i preconcetti che ne ostacolano la crescita, attraverso una corretta informazione.

‘Grazie’ è il titolo della campagna integrata il cui messaggio disruptive si fonda sul ribaltamento del tema della donazione: è il donatore a ringraziare il ricevente e non viceversa, perché anche lui, in cambio del suo gesto, riceve moltissimo, ossia la consapevolezza di aver salvato una vita. Claim di comunicazione è ‘Quando doni il midollo osseo, ti senti più vivo. Anche tu’.

La campagna radio e tv è una multisoggetto che raccoglie le testimonianze di più donatori, tra i quali il calciatore Vangelis Moras che di recente ha donato il midollo osseo al fratello. Sul web è stata data visibilità all’iniziativa attraverso la creazione della landing page www.ehituhaimidollo.org, che presenta la giornata nazionale di sensibilizzazione e mappa le oltre 60 piazze italiane, e lo sviluppo di una campagna social su facebook e twitter con l’hashtag #piùvivo.

L’agenzia ha sviluppato anche cartoline, locandine, segnalibri con distribuzione nelle librerie del circuito Mondadori, flyer informativi per scuole università e ospedali, e T-shirt che saranno indossate dagli operatori dello staff per essere riconoscibili e invitare le persone a tipizzarsi, ovvero iscriversi al Registro donatori attraverso un semplice prelievo di sangue.

Hanno lavorato all’ideazione della campagna gli art Massimiliano Brancaccio, Leonardo Alessandrini, Matteo Colavolpe, i copywriter Valeria Di Biagio, Federica Scalona, Alessandro Righetti con la collaborazione di Francesca Romana Ferracini. Fabrizio Caperna è direttore creativo, Geo Ceccarelli direttore generale e direttore creativo esecutivo (sede Roma).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti